Cybro N°7, tecnologie e geometrie estreme al servizio dei biker più evoluti (VIDEO)

Tempo di lettura: 2 minuti

Innovazione e guida estrema sono le parole d’ordine della nuova N°7 di Cybro, E-MTB che fa della ricerca tecnologica e di una geometria molto aggressiva le sue caratteristiche principali. Le quote del telaio e dell’angolo sterzo la collocano a metà tra l’enduro e il downhill.

Parliamo di un modello di fascia Premium biammortizzato, realizzato in carbonio monoscocca in due taglie, pronto a portare il rider ovunque desidera. Tecnologicamente è probabilmente uno dei telai più avanzati sul mercato. La forcella Intend Infinity ha un escursione di 215 millimetri e assicura una maneggevolezza e un controllo del mezzo senza pari, soprattutto in discesa. L’ammortizzatore Extreme Storia Lok V3 muove invece un carro da 203 millimetri di escursione.

La componentistica è di primissimo livello e allo stesso tempo guarda forte alla sostenibilità ambientale. La trasmissione a cinghia Gates lavora insieme a un mozzo da 14 rapporti interni Rohloff, mentre la Power Unit è marchiata Sachs. Non dimentichiamo poi elementi di nicchia come i cerchi in composito prodotti proprio da Cybro e il tendicatena in attesa di brevetto. Grazie alla batteria da 630 Wh infine è possibile avere ampia libertà di movimento.