Da Piazza a Piazza 2022, i due percorsi: sarà show a Prato il 22 maggio

Da Piazza a Piazza 2022, i due percorsi: sarà show a Prato il 22 maggio
Tempo di lettura: 2 minuti

Cresce la curiosità attorno alla Da Piazza a Piazza 2022 che il prossimo 22 maggio si riproporrà con tante novità che cambieranno le carte in tavola di una manifestazione che ha fatto la storia della mountain bike in Toscana e non solo.
La novità assoluta è il percorso invertito ovvero nel senso contrario, un importante cambiamento che rispetto alle precedenti edizioni sta moltiplicando l’entusiasmo degli appassionati che a poco più ad un mese dal via stanno mostrando uno straordinario interesse e grande affetto per la manifestazione organizzata dall’AVIS Verag Prato Est.

Gran Fondo Da Piazza a Piazza 2022, i percorsi e gli iscritti: sfondata quota 500

Nata a fine anni ’80 sull’onda della classica podistica del CAI di Prato che partiva da Piazza della Pietà e arrivava a Piazza del Comune, al di là del Bisenzio, senza mai attraversare il fiume che risaliva fino alla sorgente per poi ridiscendere a valle dall’altra parte, anche la versione mountain bike della DPAP, è diventata un appuntamento ideale per gli appassionati delle ruote grasse.

Una sfida che fece presa anche tra alcuni membri dell’AVIS Verag Prato e fu una scommessa vinta già alla prima edizione nel 1989 con il trionfo nel fango di uno dei personaggi di spicco della mountain bike toscana, Alessandro Targetti, che fu il primo vincitore della Da Piazza a Piazza di mountain bike che vide al via poco meno di un centinaio di temerari di un’epoca ormai andata, affrontare i 105 Km di quella che oggi è una delle più prestigiose marathon del calendario nazionale.

Le iscrizioni corrono veloci, sempre al top con la Da Piazza

Le iscrizioni corrono veloci e i numeri annunciano un grande partecipazione. Gli ultimi aggiornamenti della griglia di partenza superano abbondantemente i 500 iscritti, tra iscrizioni singole e pre-iscrizioni dei circuiti Coppa Toscana MTB e Deltos Cup Biciscout, di cui la manifestazione fa parte.

Definiti i due tracciati che porteranno i partecipanti a pedalare nella Val di Bisenzio, una delle aree verdi più estese della Toscana, un territorio incantevole che mescola paesaggio fiorenti, zone boschive e natura rigogliosa e tanti sentieri pronti ad accogliere i bikers e a far vivere loro la propria passione.
La sfida più ardua sarà ancora una volta quella con il percorso Marathon con una lunghezza complessiva di 75 Km con 2.350 metri di dislivello, con le salite più importanti di Codilupo (4,8 Km) e Le Barbe di 12,3 Km. A fianco della traccia regina il percorso Granfondo, pensato per soddisfare tutti gli appassionati della mountain bike, ricalcherà quello della marathon, risultando comunque impegnativo con 42 Km con 1.100 metri di dislivello.