Gran Fondo Mtb 2022, gare weekend: Lessinia, D’Annunzio, Conquistadores Cup, Pedalanghe, Colli Eolici e Parco di Veio

La partenza della Gran Fondo Tre Valli Tregnago, in una foto d'archivio
Tempo di lettura: 4 minuti

Altro super weekend di Gran Fondo Mtb 2022. Si corre soprattutto nel Nord Italia, ma anche con un appuntamento nel Lazio e un altro in Sicilia: Lessinia Legend, D’Annunzio Bike, Conquistadores Cup, Pedalanghe, Colli Eolici e Parco di Veio. Tutti i segreti di tutti i percorsi, il programma completo delle gare e molto altro ancora nella nostra consueta e imperdibile rubrica su quimtbmagazine.

Gran Fondo Mtb 2022, le gare del weekend: Lessinia Legend, i percorsi

PERCORSO CLASSIC 41 KM

– Tesserati per l’anno 2022 FCI, ACSI , CSAIN,CSI, UISP, AICS, ASI, CSEN, ENDAS, LIBERTAS, OPES, US ACLI, appartenenti alle seguenti categorie: Junior M/F, SportJunior M/F, EliteSport, M1, M2, M3, M4, M5, M6, M7+ MW, SW, (per gli Enti categorie corrispondenti a fascia di età).

– Non tesserati solo se maggiorenni al momento di svolgimento dell’evento e in possesso di con certificato medico attestante l’idoneità fisica alla pratica di attività sportiva di particolare ed elevato impegno cardio vascolare ex. Art. 4 D.M., rilasciato dal medico di medicina generale o dal medico (un fac-simile è scaricabile a questo link)

PERCORSO EXTREME 91 KM

– Tesserati per l’anno 2022 FCI, ACSI, CSAIN,CSI, UISP, AICS, ASI, CSEN, ENDAS, LIBERTAS, OPES, US ACLI e appartenenti alle seguenti categorie: Open (Elite M/F e Under 23 M/F), EliteSport, M1, M2, M3, M4, M5, M6, M7+ MW, SW, (per gli Enti della Consulta categorie corrispondenti a fascia di età).

– Non tesserati solo se maggiorenni al momento di svolgimento dell’evento e con obbligo di rilascio di tessera giornaliera. Il rilascio della tessera giornaliera, verrà rilasciata previa presentazione del certificato medico agonistico e la sottoscrizione della dichiarazione etica prevista dalle norme della FCI (scarica qui). La tessera giornaliera andrà richiesta al comitato organizzatore (xcverona@gmail.it) entro il 16.05.2022; il costo è di euro 15,00 + 5,00 euro di diritti di segreteria che verranno riscossi all’atto del ritiro della busta tecnica.

Per maggiori dettagli consultare attentamente il regolamento oppure scrivici a segreterialessinialegend@gmail.com

Percorso Conquistadores Cup 2022

La partenza è prevista sul lungomare adiacente la piazza Matteotti, bellissima e suggestiva piazza considerata il “Salotto dell’Isola d’Elba”.

Appena partiti si percorre la strada del Pontecchio direzione Burraccio, tramite una salita pedalabile si arriva alla cima con panorami mozzafiato, ritornando a Porto Azzurro tramite la scalinata San Giovanni, si percorre il lungomare della partenza.

Si percorre la passeggiata Carmignani, sentiero che costeggia il mare.

Uno stradello in discesa ci porterà sulla spiaggia di Barbarossa (dal nome dell’omonimo pirata che qui faceva le sue scorribande), si prosegue per Capobianco costeggiando il mare per scendere sulla spiaggia di Reale.

Si continua per la particolarissima Spiaggia di Terranera, formata da una sabbia nera e luccicante per la presenza di polveri di Pirite e si imbocca un single track che ci porterà a passare sulla spiaggia del bellissimo e caratteristico laghetto di Terranera, un lago dal colore azzurro/verde formato da acqua solfurea creata dagli scavi della miniera di ferro e altri minerali.

La gara continua con la prima vera salita che ci porterà in vetta al Monte Arco, poi giù per un sentiero fino ad arrivare in località Acquaviva.

Dopo l’Acquaviva una lunga discesa ci porta ai piedi della salita più impegnativa dell’intera gara; la Cronoscalata di Monserrato una salita breve, in quanto di poco superiore al km ma che presenta pendenze importanti che faranno male alle gambe.
La discesa che segue è un sentiero tecnico con dei bellissimi scorci panoramici dove è possibile ammirare il paese di Porto Azzurro ma soprattutto l’affascinante bellezza del mare in cui sembrerà di tuffarsi.

Il tracciato della D’Annunzio Bike

La D’Annunzio Bike ha soprattutto diminuito il dislivello positivo, che passa da 1850 a circa 1400 metri. Diminuiti di poco invece i km, che saranno 42 totali in via dei vecchi 45.

L’ascesa al mitico “Pirello” risulterà quindi più adatta a tutte le gambe, regalandoci sempre e comunque il divertimento della vera e pura mountainbike, oltre che degli scorci fantastici. “La vera sfida sarà resistere dal fermarsi ad ammirare i meravigliosi paesaggi che accompagneranno gli atleti durante la gara”, ci dice infatti Roberto Tonoli, presidente del team Gardone in Bike Asd ed organizzatore della “D’Annunzio Bike” di Gardone Riviera (BS).

Gran Fondo Mtb 2022: i percorsi della Pedalanghe

La gran fondo avrà uno sviluppo di 45 km e 1800 metri di dislivello, con partenza alle 10.00 dalla piazza del Municipio. Il percorso conta 3 salite principali e il 94% di sterrato, con i punti più divertenti individuati nel Bike Park Alta Lang e l’adrenalinico “cavatappi Prince”, dove si potrà fare la differenza. Il terreno è drenante e promette di reggere bene anche in caso di pioggia. La caccia sarà aperta ai due leader assoluti del circuito, Adriano Caratide e Costanza Fasolis. Cinque minuti dopo la Gran Fondo prenderà il via anche la Mediofondo di 23km per 900 di dislivello positivo.

Prima, durante e dopo la corsa, atleti e famiglie potranno intrattenersi su un territorio fantastico che sa offrire tanto dal punto di vista turistico, sia culturale che enogastronomico: i luoghi cari a Cesare Pavese, le cantine per le degustazioni e la visita delle cattedrali sotterranee (storiche cantine scavate nel tufo), i musei del vino, il castello di Mango, i sentieri naturalistici. Insomma, non ci sarà da annoiarsi per nessuno.

Appuntamento domenica 15 maggio per la GF Pedalanghe e per un altro week end all’insegna del Marathon Bike Cup Specialized.

Gran Fondo Colli Eolici, i percorsi: si corre sulle pendici nord-occidentali dei Monti Iblei

La manifestazione, intitolata alla memoria di Salvatore Pulici e Gregorio Roccuzzo, è disegnata su due percorsi: il lungo è di 45,9 km per un dislivello di 1.450 metri, il medio misura 30 km per 989 metri. Percorsi che, attraverso gli anni, si sono sempre dimostrati molto selettivi, non dobbiamo dimenticare infatti che siamo alle pendici nord-occidentali dei Monti Iblei. La partenza verrà data alle ore 9:30 da Viale Madre Teresa di Calcutta, dove dalle 7:00 e fino alle 9:00 sarà possibile ritirare chip e pacco gara.

Chi volesse iscriversi può ancora farlo, fino al 12 maggio, al costo di 40 euro, per le E-bike il prezzo è di 30 euro. La manifestazione avrà un grande apparato di assistenza sanitaria, con un posto medico nella zona di partenza/arrivo, due ambulanze 4×4 sul percorso e altre 2 in zone limitrofe. Verranno premiati i primi 5 di ogni categoria.

Gran Fondo Parco di Veio: i segreti del tracciato

Note Significative del percorso
Impegno fisico (1-5): 1
Diff. Tecnica (1-5): 1
Lunghezza del percorso: 0 km
Dislivello: 0 mt

Descrizione Ambientale
Il parco regionale di Veio è un’area naturale protetta che si trova nella provincia di Roma ed il suo territorio forma un triangolo delimitato dalla via Flaminia ad est, la via Cassia ad ovest e la provinciale Campagnanese a nord.

Descrizione Tecnica
due percorsi

corto: 19 km 500dsl
lungo: 36 km 100 dsl