Sportful ti spiega come scegliere una giacca invernale da ciclismo

Tempo di lettura: 3 minuti

Hai organizzato un’uscita in bicicletta, ma ti svegli con il suono della pioggia e una brusca caduta delle temperature. Cosa scegli di fare? Opti per la ritirata o accetti la sfida? Che tu sia un ciclista pronto ad affrontare anche l’impossibile o meno, scegliere la giacca giusta renderà la tua uscita in bici estremamente piacevole. Il mercato offre un’enorme varietà di giacche e trovare la soluzione ideale, adatta a qualsiasi condizione meteorologica, è piuttosto complesso. L’azienda bellunese Sportful, da anni punto di riferimento per l’abbigliamento ciclistico, ha tentato di risolvere questo enigma.

Super Jacket: la classica giacca invernale, ma di ultimissima generazione

Ogni ciclista esperto ha una giacca preferita nel proprio guardaroba, ma per chi è alle prime armi ed è alla ricerca della propria ci sono due parametri da tenere bene a mente: le condizioni meteorologiche da affrontare e l’intensità della pedalata. La prima regola quando si parte per un giro in bici invernale è quella di controllare il meteo per non farsi cogliere impreparati. Per chi vive in luoghi piovosi o dal meteo estremamente variabile è consigliabile l’acquisto di una giacca che, oltre all’isolamento termico, offra anche una protezione impermeabile. Se invece il clima è molto più freddo e secco, la scelta ricade ovviamente su una giacca con uno strato isolante pesante e avvolgente. Inoltre, se gli allenamenti sono intensi, è opportuno optare per una giacca più traspirante. Se invece si pedala a ritmi tranquilli, una vestibilità più comoda con una migliore isolazione e impermeabilizzazione potrebbe essere la scelta migliore.

Quali sono le caratteristiche che ogni giacca che si rispetti deve avere?
-Tasche (possibilmente ampie), per trasportare agilmente integratori e abbigliamento “di rinforzo”.
-Compattabilità, che significa vestibilità e facilità di trasporto.
-Protezione antivento e antipioggia. A differenza del passato, dove bisognava affidarsi a molti più capi, oggi esistono giacche in grado di coprire gran parte delle condizioni atmosferiche.

Supergiara Puffy, un capo moderno e di gran moda

Ora, per capire meglio, prendiamo in esame cinque giacche da ciclismo presenti nella gamma di Sportful. Qui di seguito i loro consigli, per esaudire ogni esigenza e necessità:

  1. Fiandre Jacket: Per condizioni piovose, questa giacca “classica” è trattata con un rivestimento DWR per mantenere il busto asciutto. Il tessuto Gore-Tex Infinium offre isolamento dal freddo, mentre il materiale più traspirante nella parte posteriore la rende ideale per uscite invernali intense.
  2. Super Jacket: Una scelta leggermente più raffinata, ideale anch’essa per tutte le condizioni meteorologiche. Anche questa si affida anche al Gore-Tex Infinium, ma ha tasche più ampie e un ulteriore spazio nella parte anteriore, chiuso da una cerniera per proteggere oggetti preziosi da cadute e intemperie
  3. Supergiara Jacket: Con una vestibilità più ampia e isolamento in Polartec Alpha, questa nuova giacca è perfetta per le avventure su sterrato. All’esterno troviamo il tessuto Gore-Tex Infinium, però in versione più leggera.
  4. Supergiara Puffy LS: Il capo ideale per i ciclisti che cercano comfort (vestibilità larga) e buona protezione. L’isolamento fornito dai 40 grammi di “Thermore ecodown” è progettato per il clima invernale. Le tasche con cerniera consentono una conservazione sicura di tutto ciò che si vuol portare dietro. Perfetta per uscite su fondi sconnessi, in Mtb o Gravel.
  5. Tempo Jacket: Ideale per allenarsi per tutto l’inverno, indipendentemente da quanto freddo sia. Il tessuto Gore-Tex Infinium da 299 grammi offre il massimo isolamento termico e un’eccellente protezione da vento e pioggia.
Versatilità. Perfetto per pedalare in off-road, per le pause giù dalla bici o per le notti in bikepaking

In conclusione, possiamo dire che la scelta di una giacca dipende in primis dalle preferenze personali, dalle condizioni locali, ma anche e soprattutto dall’intimo tecnico che si vuole usare. Alcuni ciclisti preferiscono la semplicità di una giacca specifica per una determinata condizione, altri invece prediligono vestirsi a più strati, in modo da poter adattare il proprio abbigliamento in base alle temperature tramite l’utilizzo di abbigliamento intimo di diversa pesantezza e gilet. Perciò prova, valuta e poi equipaggiati in modo da essere pronto a pedalare per tutto l’inverno.

Per maggiori informazioni: www.sportful.com