Verona Mtb International: scopriamo i segreti del tracciato della grande prova di apertura della stagione italiana

Serena Calvetti in azione al Verona Mtb International (foto: Alessandro Billiani)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Toccherà alla Verona Mtb International inaugurare nell’ultimo weekend di febbraio non solo l’Italia Bike Cup, circuito alla sua seconda edizione che raggruppa alcune delle più importanti classiche di XC del calendario italiano, ma proprio tutta la stagione italiana di mountain bike. L’appuntamento è alla sua quinta edizione, considerando la sosta forzata del 2020 e ha sempre avuto grandi vincitori nelle categorie assolute, a dimostrazione ce si tratta di un traguardo davvero ambito, che spinge i big a presentarsi già in una condizione ottimale al via.
L’albo d’oro maschile presenta il meglio della Mtb nazionale, da Marco Aurelio Fontana vincitore nella edizione inaugurale del 2017 a Gioele Bertolini, Gerhard Kerschbaumer fino a Nadir Colledani primo lo scorso anno.

Verona Mtb International: attesi grandi team e protagonisti di assoluto livello

In campo femminile, dopo le iniziali vittorie di Serena Calvetti ed Eva Lechner, sono arrivati successi di vedette straniere, come la giovanissima austriaca Laura Stigger e la veterana ucraina Yana Belomoyna.

A Verona infatti partecipano spesso i grandi team internazionali, richiamati dal prestigio della gara per affrontare il loro esordio stagionale e sarà così anche quest’anno.
La manifestazione veneta si svolgerà come detto nell’arco di due giornate: sabato 26 febbraio gareggeranno le categorie amatoriali, domenica 27 quelle assolute con alle 10:00 la prova junior maschile, alle 12:15 tutte le categorie femminili e alle 14:30 la gara conclusiva di Elite e Under 23.

I segreti del tracciato

Già delineato il tracciato, disegnato su 4 chilometri per un dislivello di 150 metri, impegnativo più dal punto di vista tecnico che su quello altimetrico, con epicentro il Parco Colombare con ingresso da Via Castello San Felice. Le iscrizioni sono già aperte, al costo di 20 euro per gli Open e 15 per gli junior: è davvero impossibile mancare…
Per informazioni: Asd Baldo Bike Giomas, www.veronamtbinternational.org