Deviate Claymore 2022: high pivot sempre!

Deviate Claymore 2022
Ecco la nuova Deviate Claymore 2022
Tempo di lettura: 2 minuti

L’azienda scozzese Deviate presenta la sua ultima creazione: la Deviate Claymore.

Questa MTB prende il nome dalla grande spada medievale scozzese che si utilizzava a due mani. Con una lama che superava i 140 cm di lunghezza, la Claymore era più di una semplice spada: era un simbolo di forza e abilità marziale. Chiunque la portasse ne testimoniava il legame con le aspre Highland scozzesi.

La Claymore di Deviate ne eredita le origini e l’attitudine a sfidare i terreni più brutali e tecnici del mondo.

Gli ingegneri di Deviate progettandola hanno pensato a una MTB da enduro con una marcata attitudine alla discesa. Il telaio è realizzato per sospensioni da 170mm all’anteriore e 165 mm al posteriore, ma anche con prestazioni in salita tipiche di una bici da trail.

Inoltre, per quelle volte che non vuoi tirare il miglior tempo in gara, a detta dei tecnici Deviate, la bici risulta giocosa e divertente.

La caratteristica fondamentale, che poi è il vero marchio di fabbrica di Deviate è la sospensione high Pivot, con punto d’infulcro alto, posto sul tubo di sella sopra la linea catena.

Ma vediamo più nel dettaglio la Deviate Claymore

La peculiarità di questo tipo di soluzione tecnica consiste nel fatto che quando la gomma posteriore incontra un ostacolo la sospensione si muove indietro e in alto consentendo così che la spinta in avanti proceda senza intoppi invece di essere interrotta. Anche se si tratta di una frazione di tempo infinitesima questa piccola interruzione inciderebbe sulla velocità di percorrenza.

L’high pivot però produce un fastidioso effetto collaterale: il pedal kick back. Il fenomeno per cui quando la sospensione lavora la catena viene tirata all’indietro richiamando all’indietro anche la pedivella.

Per ovviare a questo inconveniente Deviate, come del resto tutte le aziende che producono bici di questo tipo, provvedono a inserire una puleggia tendicatena che ha il compito di ridurre al minimo il contraccolpo indotto dalla sospensione.

In questo modo si può godere dei vantaggi dell’high pivot riducendone al minimo gli effetti collaterali come il pedal kickback.

Il telaio è interamente in carbonio, le ruote sono da 29”, la geometria prevede un angolo sterzo degno di una MTB da DH con 63.7° e un reach di ben 487 mm in taglia L.

Se vuoi cucirti addosso una MTB da enduro puro scegliendo la componentistica after market che preferisci la Deviate Claymore fa per te e il telaio viene offerto al pubblico ad un prezzo di 3.600 euro.

A parte puoi ordinare sul sito tutta la componentistica per montarla secondo i tuoi gusti.

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare il sito internet ufficiale di Deviate.

Per ulteriori informazioni, www.deviatecycles.com